Principi nutritivi di cui ha bisogno il gatto

Principi nutritivi di cui ha bisogno il gatto.

Per crescere, avere un mantello liscio e brillante, mantenersi attivo, in buona salute e riprodursi, il tuo gatto ha bisogno ogni giorno di un’alimentazione completa ed equilibrata.

In altri termini, il gatto deve assumere un alimento che contenga tutti i principi nutritivi in quantità sufficienti a soddisfare i suoi fabbisogni nutrizionali. Questi bisogni possono essere di diverse decine di grammi di proteine o anche meno di un milligrammo di rame, ma la mancanza di uno e dell’altro comporta, a lungo termine, serie conseguenze per la salute del tuo gatto. Il gatto è un carnivoro, ovvero si adatta perfettamente ad un regime alimentare costituito da roditori e piccole prede di cui il cugino selvatico si nutre abitualmente. Tollera perfettamente regimi alimentari ricchi sia di proteine animali (pollame, carne bovina, pesce, …) sia di grassi (grasso e olio). Contrariamente, digerisce con difficoltà l’amido (riso, mais), a meno che non gli venga somministrato in piccole quantità e molto cotto.

I gatti devono inoltre trovare assolutamente nel loro regime alimentare dei principi attivi quali la taurina e l’arginina (due aminoacidi), l’acido arachidonico (un acido grasso essenziale), la vitamina A e la niacina (una vitamina del gruppo B). Tali particolarità dimostrano che è fortemente sconsigliato offrire ad un gatto alimenti per cani, che sono spesso troppo poveri di proteine e di grassi e troppo ricchi di amido, inoltre contengono poca taurina e quindi non soddisferebbero i fabbisogni del gatto.

Il gatto può mangiare una volta al giorno, ma preferisce spiluccare in più momenti. Se il cibo non gli piace, può digiunare per diversi giorni, questo può avere gravi conseguenze sulla salute del tuo micio ed è quindi importante assicurarsi che mangi come si deve.

Se vive gran parte della giornata all’aria aperta, lo vedrai tornare a casa puntualmente all’ora di pranzo o della cena, per consumare il suo pasto giornaliero.

Quando si tratta di mangiare, i gatti non sono mai tanto affamati da precipitarsi in modo scomposto verso la ciotola e non finiscono mai completamente la porzione. Tuttavia l’ora del pasto è, nel corso della giornata, il momento che risveglia la loro massima curiosità. Diventano più socievoli, ci lasciano intendere che siamo riusciti a catturare la loro attenzione e, in qualche caso, riescono persino a dimostrare il loro affetto e la gratitudine per il pasto offerto. Se però, la pappa offerta non è all’altezza delle loro aspettative dobbiamo aspettarci uno sguardo sdegnoso.

Per mantenere sano il tuo gatto non devi viziarlo nella dieta quotidiana. Non è saggio assecondarlo troppo nei suoi gusti con la scusa “non mangia altro”, perchè lo squilibrio del regime dietetico potrebbe compromettere seriamente il suo futuro stato di salute.

Uno dei fattori più importanti per evitare gli eventuali danni dovuti all’iperalimentazione è l’attività fisica, che ogni animale dovrebbe fare, in particolar modo i mici troppo sedentari.

Ti sembrerà strano ma anche l’acqua è un alimento. Ricordati di lasciare sempre a disposizione del tuo gatto una ciotola di acqua fresca.

Fonte: Micimiao

Per maggiori informazioni concernenti l’alimentazione del gatto e per iniziare una dieta corretta ed equilibrata con alimenti naturali, senza riempitivi, additivi o conservanti, saremmo felici di poter offrire un pasto gratuito al tuo gatto. Contattaci per un appuntamento.
Scritto da Animalisani.ch